Benvenuti!

Benvenuti sul nostro blog!

Qui troverete tutto quello che riguarda la nostra Associazione che si occupa di storia patria, archeologia, cultura e tradizioni popolari del territorio dei comuni di Palma Campania, San Gennaro Vesuviano e Carbonara di Nola. Seguiteci, leggeteci e non dimenticate di lasciare i vostri saluti, commenti e consigli attraverso i link commenti che trovate alla fine di ogni post.

Grazie e buona navigazione a tutti!

martedì 18 dicembre 2012

Cultura, musica e poesia per Vincenzo Russo

di Marianna Donnarumma
in Passaparola, Anno I, n.12, luglio 2009, p. 3

Il Gruppo Archeologico Terra di Palma insieme a tutti gli abitanti del quartiere Manuale, con il patrocinio dell'Istituto per gli Studi Filosofici, dell'Amministrazione comunale e del Liceo Rosmini ha commemorato il 21 giugno, alle ore 19:30, La nascita di Vincenzo Russo, in via Vicoletto Russo.
È stata una serata all'insegna della cultura, della musica e della poesia, con l'intervento degli studenti del Rosmini che si sono esibiti in performance personali: Nello Iervolino che con il suo magico violino ha accompagnato Manuela Bellucci nella lettura delle poesie di Maria Teresa Peluso, di Felice Bellucci e di Petro Ammaturo; la band rock Syndrome, con SImonluca Barletta, Giovanni Carbone, Luigi Carrella, Danilo Catapano, Elios Del Gado, Luigi Ferrara, ha allietato la serata con il suo repertorio. In rappresentanza dell'Amministrazione comunale è intervenuto l'assessore all'Istruzione dott. Sabato Simonetti, che ha sottolineato la necessità di questi eventi per legare i giovani al territorio e far crescere il senso di appartenenza.
La responsabile dell'associazione, la prof.ssa Nappi ha relazionato sul tema cultura, musica e poesia, partendo da Vincenzo Russo, per il quale la cultura è l'antidoto all'ignoranza e alla sopraffazione delle monarchie. Solo la cultura avrebbe consentito al popolo attraverso i secoli di affrancarsi dallo sfruttamento, di farsi portavoce del suo stesso riscatto, di conquistare la libertà e i diritti civili. Ma solo se coltivata la cultura produce effetti benefici e duraturi e si trasforma in civiltà, nel rispetto delle regole, delle leggi, dell'altro.
Per questo la cultura deve uscire dalle aule scolastiche e camminare tra la gente, parlare a tutti anche a quelli che la scuola non l frequentano più e gli stessi studenti devono farsi veicolo della cultura, inventarsi in piena autonomia occasionali culturali per incidere in modo positivo alla crescita della società. Contro l'indifferenza della nostra società consumistica, contro corrente, l'associazione Terra di Palma crea momenti di cultura collettiva e celebra la nascita del rivoluzionario Vincenzo Russo, con la speranza che la sua casa natale diventi il centro dell'identità di Palma, da nonluogo si trasformi in luogo della memoria, dove gli itinerari di ognuno di noi si incrociano e si mescolano. Dopo l'intervento gli alunni hanno apposto una corona d'alloro alla lapide che ricorda la nascita dell'eroe palmese e la manifestazione ha avuto un altro momento significativo, con il festeggiamento del signor Pietro Nunziata, insignito recentemente del titolo di cavaliere d'Italia alla veneranda età di 92 anni, per aver partecipato alla seconda guerra mondiale in Libia e ricevuto la Croce al merito di guerra con decreto del 14 dicembre 1942. A conclusione non è mancato l'abbondante buffet, preparato da tutte le signore del quartiere che è doveroso nominare, signora Leonilda Nappi, Grazia Cosenza e Grazia De Luca, Luchina Cirone, Adelaide Cassese, Anna Nunziata, Concetta Malinconico, con la sapiente regia di Teresa Albano. L'appuntamento per tutti gli intervenuti è per il giugno 2010.

© Diritti riservati. Riproduzione consentita previa citazione della fonte.